Mario Mazzocca

Mario Mazzocca, Sottosegretario d’Abruzzo e Vice Presidente Fedarene, annuncia la terza tappa del percorso partecipativo relativo al Pacc – Piano di Adattamento ai Cambiamenti Climatici – che avrà luogo venerdì 20 ottobre presso l’Aurum di Pescara in Largo Gardone Riviera nell’ambito dell’Open-Day “Regioni e città per il clima e la transizione energetica. Riflettere sull’Europa – Dialogo con i cittadini”.
L’evento Open-Day di venerdi prossimo fa seguito al workshop sulla transizione energetica e climatica tenutosi l’11 ottobre a Bruxelles in occasione della Settimana Europea delle Regioni e delle Città 2017 (dal 9 al 12 ottobre) che ha visto la partecipazione, tra gli altri, dello stesso Mazzocca.
La giornata si articolerà in tre sessioni. La prima riguarderà la tematica delle “Azioni per il clima e l’energia a livello europeo e nazionale”: previsti interventi da parte di Enea, Ministero dell’Ambiente, Tecnostruttura Regioni Fondo Sociale Europeo e Comitato Europeo delle Regioni con la presenza del relatore Marco Dus contattato all’uopo dal Sottosegretario Mazzocca in occasione del Focus svoltosi a Bruxelles il 19 settembre scorso; la seconda, dal titolo “Riflessioni sulle azioni per il clima e l’energia a livello regionale e locale”, vedrà la partecipazione delle Università degli Studi di Trento e Chieti-Pescara, oltre alla struttura regionale, che presenterà gruppi di lavoro e le attività della sessione pomeridiana.
Nello specifico, la 3^ sezione relativa al ‘Dibattito cittadino e processo partecipativo’ del Pacc prenderà il via alle ore 14 circa e vedrà l’intervento del Sottosegretario Mazzocca sul tema e sul quadro conoscitivo delle risorse economiche, sia quelle già disponibili che quelle – molto più corpose – in procinto di essere stanziate dall’Unione Europea. Inoltre, il Dott. Piero Di Carlo presenterà il profilo climatico Regione Abruzzo e verranno avviati i lavori di tavoli incentrati sulle seguenti tematiche: città metropolitana con focus rivolto a emissioni CO2, attività produttive, mobilità sostenibile, ecc.; rischi e prevenzione, energia, imprese, turismo, economia e finanza, agricoltura.
«La Regione Abruzzo – sottolinea il Sottosegretario – ha pianificato il processo partecipativo relativo al Pacc, affidandone coordinamento ed organizzazione al Centro di Documentazione sui Conflitti Ambientali (Cdca) con l’Università “G.D’Annunzio”, attraverso una serie di appuntamenti ai cui sto partecipando e che ha preso il via da Sulmona a settembre, passando per Vasto e giungendo venerdì 20 ottobre a Pescara, per proseguire il 27 ottobre a Teramo e concludersi venerdì 24 novembre a L’Aquila. L’importanza del processo partecipativo sta nel suo obiettivo di coinvolgere gli attori istituzionali, economici, sociali e far conoscere alla cittadinanza le attività previste e gli obiettivi fissati. Nel corso dell’evento pescarese, inoltre, saranno illustrate le misure di sostegno che l’Europa sta mettendo in campo a beneficio delle realtà locali territoriali».

Leave a Reply

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>